L'arte del bere

Un panorama a 360° all'insegna del gusto e dello stile mediterraneo

Gli scienziati della Denmark Technical University, dell'Università di Copenhagen e del California Institute of Technology hanno sviluppato un'applicazione basata sull'intelligenza artificiale che promette di rivoluzionare la scelta del vino.

Utilizzando una "mappa del gusto" digitale, l'IA può prevedere con precisione le preferenze individuali sui vini, offrendo ai consumatori suggerimenti personalizzati.

L'applicazione si basa su dati provenienti da degustazioni, oltre 897.000 immagini di etichette, 824.000 recensioni di Vivino e dati su annate, regioni, valutazioni, prezzi e uvaggio.

I ricercatori stanno esplorando la possibilità di estendere questa tecnologia ad altri prodotti, come birra e caffè, evidenziando il potenziale di trasformazione nel settore delle scelte dei consumatori.

Verifood, l’AI in aiuto per tutelare i marchi Dop e Ig

19-04-2024 | Studi e Ricerche

Un sistema di ricerca automatica sul web per scoprire usurpazioni...

Rapporto Ismea sull’innovazione vitivinicola: soluzioni agritech e agricoltura digitale

19-04-2024 | Studi e Ricerche

Le incertezze del quadro economico e geopolitico mondiale, tra crisi...

L’Italia contro il decreto belga sulla pubblicità delle bevande alcoliche

18-04-2024 | News

Federvini accoglie con favore la tempestiva azione del Governo, annunciata...

Rentri: disponibile ambiente Demo per avvicinare gli utenti ai nuovi obblighi

18-04-2024 | Normative

Il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica (Mase) ha attivato...

Pnrr e taglio dei tassi trainano una crescita moderata ma costante

18-04-2024 | Studi e Ricerche

Secondo un'analisi del centro studi di Confindustria, il commercio mondiale...

Turchia, aggiornato il regolamento sull'etichettatura degli alimenti

18-04-2024 | Estero

La Turchia ha recentemente apportato diverse modifiche al "Codice Alimentare...

Please publish modules in offcanvas position.