L'arte del bere

Un panorama a 360° all'insegna del gusto e dello stile mediterraneo

l Sud culturale e geografico per il wine writer Robert V. Camuto comincia dalla Sicilia, considerata emblema di un territorio con le sue contraddizioni tra bellezza, resilienza e innovazione. Proprio dalla Sicilia l’autore fa partire il suo viaggio ideale, in occasione dell’anteprima nazionale del suo libro “Altrove a Sud” (Edizioni Ampelos), nel corso di uno degli eventi in programma al Vinitaly a cura del Consorzio, Altrove a Sud. Viaggio alla scoperta del Vigneto più sostenibile d’Italia.

Robert V. Camuto percorre un viaggio filosofico e descrittivo dalla sua infanzia a oggi, attraverso la condivisione di esperienze e intrecci della cultura del vino e del cibo, alla ricerca dell’anima del Sud. Lo scrittore coglie l’essenza culturale di alcuni produttori vinicoli del Sud Italia, valutando che la rinascita del Sud inizi in Sicilia, culla di antiche tradizioni vitivinicole e attraverso la capacità di numerosi produttori acquisti una risonanza mondiale.

L’autore avendo già conosciuto e scritto della cultura vinicola siciliana nel precedente libro “Palmento”, nel suo ultimo testo celebra i vini del Sud, incontrando produttori e luoghi, realtà e intimità, per carpire l’anima vera del Meridione. “Durante i miei viaggi in Sicilia - spiega Robert V. Camuto - ho compreso due delle più grandi ricchezze del Sud Italia. Una è sicuramente la sua magnificenza: la natura rigogliosa arricchita dagli strati culturali accumulati in migliaia di anni. L’altra è il suo ritmo elegante, lungo e lento come un pomeriggio d’estate. In altre parole, bellezza e tempo”.

Alla presentazione, di “South of somewhere”, best-seller in Usa e valutato tra i cinque migliori libri del 2021 sul vino da E. Asimov del New York Times, sono stati presenti oltre all’autore, il prefatore Luigi Moio, enologo e professore ordinario di Enologia all'Università Federico II di Napoli e Luciano Ferraro, capo redattore del Corriere della Sera, autore di una delle recensioni della quarta di copertina. Robert Camuto
Robert Camuto è uno scrittore e giornalista americano, che vive in Europa dal 2001. Qui si è immerso nei terroir di Francia e Italia, scrivendo di vino, cibo, cultura e viaggi per Food & Wine, Washington Post – Travel, Cucina Italiana e Michelin Green Guides. Ha già pubblicato “Corkscrewed” e “Palmento”. Collaboratore di Wine Spectator dal 2008, Camuto cura una rubrica bimestrale “Robert Camuto Meets”, per winespectator.com. Attualmente vive a Verona.

 

Verifood, l’AI in aiuto per tutelare i marchi Dop e Ig

19-04-2024 | Studi e Ricerche

Un sistema di ricerca automatica sul web per scoprire usurpazioni...

Rapporto Ismea sull’innovazione vitivinicola: soluzioni agritech e agricoltura digitale

19-04-2024 | Studi e Ricerche

Le incertezze del quadro economico e geopolitico mondiale, tra crisi...

L’Italia contro il decreto belga sulla pubblicità delle bevande alcoliche

18-04-2024 | News

Federvini accoglie con favore la tempestiva azione del Governo, annunciata...

Rentri: disponibile ambiente Demo per avvicinare gli utenti ai nuovi obblighi

18-04-2024 | Normative

Il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica (Mase) ha attivato...

Pnrr e taglio dei tassi trainano una crescita moderata ma costante

18-04-2024 | Studi e Ricerche

Secondo un'analisi del centro studi di Confindustria, il commercio mondiale...

Turchia, aggiornato il regolamento sull'etichettatura degli alimenti

18-04-2024 | Estero

La Turchia ha recentemente apportato diverse modifiche al "Codice Alimentare...

Please publish modules in offcanvas position.