News

Federvini esprime cordoglio per la prematura scomparsa del Direttore generale dell'Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino (OIV), Pau Roca.

Roca era anche responsabile della FEV, la Federazione spagnola del vino, che ha diretto per oltre 20 anni. A partire dal 1992 ha assunto impegni presso l'OIV, come delegato spagnolo. Ha inoltre presieduto il gruppo di esperti "Diritto e informazione dei consumatori" (DROCON) dal 2010 al 2016 ed è stato vicepresidente del gruppo di esperti "Sviluppo sostenibile e cambiamento climatico" dal 2016 al 2018. È stato eletto alla guida dell'OIV per un mandato di cinque anni in occasione dell'Assemblea generale del 2018 in Uruguay.

"Con la scomparsa di Pau Roca il vino mondiale perde una personalità unica nel suo genere, che ha segnato la recente storia dell’OIV" commenta l’organizzazione scientifica di riferimento mondiale di tutta la filiera vitivinicola.

"Era un uomo colto, raffinato e straordinario innovatore - dice Luigi Moio, presidente Oiv -.  Durante i cinque anni del suo mandato da Direttore Generale dell’organizzazione, compito che ha svolto magistralmente e che si sarebbe dovuto concludere alla fine di quest’anno, ha messo la sua lucida intelligenza al servizio del vino mondiale, operandosi e battendosi per un rinnovamento sostanziale dell’OIV che gli renderà un posto speciale nella storia di questa prestigiosa organizzazione intergovernativa. Grazie alla sua voglia infinita di pensare in grande, al suo formidabile intuito, alla sua tenacia, alla sua generosità, al suo altruismo ed alla sua determinazione, l’OIV è stata completamente rinnovata. Sono suoi i meriti dello sviluppo della digitalizzazione del settore vitivinicolo e dell’organizzazione, del rinnovamento e dell’internazionalizzazione completa della struttura operativa dell’OIV, del rafforzamento dei legami con le altre organizzazioni intergovernative mondiali, dell’allargamento dei paesi membri dell’OIV fino agli attuali 50 Stati".

NoviAgri, primi prototipi e app per il controllo delle malattie in vigneto

23-02-2024 | Studi e Ricerche

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato ha illustrato...

Vermouth di Torino, consumi in crescita e nuovi “Ambasciatori”

23-02-2024 | Trend

Il Vermouth di Torino, tipica eccellenza del Piemonte, fa sempre...

Mezcal, un ingrediente artigianale nuova star della mixology

22-02-2024 | Trend

Il Mezcal, antica bevanda messicana, vive un momento di rinascita...

Vini dealcolizzati e parzialmente dealcolizzati: le faq della Commissione Ue

21-02-2024 | Normative

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 15 gennaio 2024 è...

Investimenti 2024-2025: il Masaf proroga le domande

21-02-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Ratifica dell’accordo Ue-Canada: i benefici per vini e spiriti italiani

20-02-2024 | News

Si è svolta  l’Audizione informale di Federvini sulla Ratifica ed esecuzione...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.