Lo scorso anno le esportazioni di alcolici statunitensi hanno raggiunto livelli record, nonostante il whisky americano non sia riuscito a superare i dati pre-pandemia. 

A rivelarlo è un nuovo report di Distilled Spirits Council of the US, che registra un incremento del 30% delle esportazioni a 2,06 miliardi di dollari nel 2022. La crescita è stata attribuita all'abolizione dei dazi, allo spostamento dei consumatori nei principali mercati di esportazione verso alcolici americani premium, la continua riapertura dell'on-trade globale e un aumento delle distillerie statunitensi, da meno di 100 nel 2005 alle odierne 2.600. Le esportazioni di whisky americano sono aumentate del 32% ma non hanno raggiunto i dati del 2019, a causa delle tariffe punitive entrate in vigore nel 2018.  Rob Maron, vice presidente del commercio internazionale di Discus, ha dichiarato: "Mentre le esportazioni di alcolici statunitensi sono crollate tra il 2018 e il 2021, in gran parte a causa dei dazi sugli alcolici americani imposte dall'UE e dal Regno Unito, gli ultimi dati sulle esportazioni mostrano che quelle statunitensi sono lanciate ad un livello record dopo la sospensione dei dazi. I produttori di alcolici statunitensi hanno iniziato a riconquistare la quota di mercato perduta nell'UE ma le esportazioni di whisky americano nel Regno Unito sono ancora in ritardo rispetto al livello pre-dazi e continua a soffocare la crescita in questi mercati principali" ha concluso, rimarcando la necessità di un accordo con l'UE entro la fine del 2023".  L'UE rimane il più grande mercato di esportazione per gli alcolici statunitensi. Circa il 34% è stato esportato nell'Unione Europea, per un totale di 703 milioni di dollari, con una crescita del 25% negli ultimi dodici mesi. 

Russia may impose 200% duties on European wine

19-06-2024 | News

An official from the Federal Customs Service of Russia reportedly...

Negroni ancora in cima nella classifica mondiale dei cocktail

06-05-2024 | Trend

Negroni ûber alles… Ancora una volta il celebre aperitivo è...

Unctad's role in international wine trade

19-03-2024 | News

Unctad, composed of 195 countries, is the Un focal point...

Qatar Duty Free acquisisce il monopolio di vendita degli alcolici

01-03-2024 | Estero

Qatar Duty Free ha annunciato l'acquisizione completa di Qatar Distribution...

L'enologo siciliano Pietro Russo terzo Master of Wine Italiano

26-02-2024 | Arte del bere

Pietro Russo, rinomato enologo siciliano, ha ottenuto il prestigioso titolo...

Chilean scientists turn wine and beer residues into healthy foods

20-02-2024 | News

Chilean scientists Carmen Soto and Lida Fuentes are conducting innovative...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Follow us

  

Please publish modules in offcanvas position.

Your message here