Trend

Arte, architettura, design, interni, consigli culinari, tendenze, moda e comunicazione. Tutto all'insegna del buon gusto.

Australia e India hanno raggiunto uno storico accordo commerciale provvisorio. Il 02 aprile scorso i due paesi hanno firmato un accordo commerciale, l'Australia-India Economic Cooperation and Trade Agreement, che secondo quanto riferito eliminerà le tariffe su più dell'85% delle esportazioni australiane verso l'India (valutate in più di 12,6 miliardi di dollari all'anno), salendo a quasi il 91% (valutate in 13,4 miliardi di dollari) in 10 anni, mentre eliminerà le tariffe sul 96% delle merci indiane che entrano in Australia.

Rachel Triggs di Wine Australia ha notato che l'AI ECTA renderà l'India un mercato più  interessante per i produttori di vino medio-piccoli che finora non avevano contemplato l'entrata nel mercato indiano. AI ECTA è un accordo provvisorio ed entrambi i paesi continuano a lavorare verso un accordo completo di cooperazione economica. Il primo ministro australiano ha notato i benefici dell'accordo per i produttori di vino australiani. Le tariffe sul vino con un prezzo minimo di importazione di 5 dollari per bottiglia saranno ridotte dal 150% al 100% all'entrata in vigore e successivamente al 50% in 10 anni (in base all'indice dei prezzi all'ingrosso indiani per il vino). Le tariffe sulle bottiglie di vino con un prezzo minimo di importazione di 15 dollari saranno ridotte dal 150% al 75% all'entrata in vigore e successivamente al 25% nell'arco di 10 anni (in base all'indice dei prezzi all'ingrosso del vino in India).

Accordo di libero scambio Ue-Nuova Zelanda

05-07-2022 | Estero

Quattro anni dopo l'inizio delle trattative, Il 30 giugno scorso...

Più estero nella edizione di ottobre della Milano Wine Week

05-07-2022 | Arte del bere

La Milano Wine Week annuncia le date della nuova edizione...

International Wine Tour per conoscere le strategie di accoglienza delle aziende vitivinicole straniere

05-07-2022 | Trend

Negli ultimi due anni, grazie all’Italian Wine Tour, l’iconico camper...

Il Consorzio Vini d'Abruzzo primo a ottenere la certificazione di sostenibilità integrata "SI rating"

05-07-2022 | Arte del bere

Il Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo - che raggruppa oltre 200 produttori...

L’Alaska cambia le regole sulle licenze alcoliche

05-07-2022 | Estero

L'Alaska cambia le regole sulle licenze alcoliche. La nuova legislazione...

L’84% delle aziende vinicole ha certificazione di sostenibilità (ma lo comunica poco)

05-07-2022 | Studi e Ricerche

 L'84% delle aziende italiane del vino presenta almeno una certificazione...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.