Trend

Arte, architettura, design, interni, consigli culinari, tendenze, moda e comunicazione. Tutto all'insegna del buon gusto.

Esportazioni in aumento a 4,51 miliardi di sterline (19%) rispetto al 2020, ma in calo dell'8% sull 2019 per lo Scotch Whisky, secondo i dati dell'HMRC citati dalla Scotch Whisky Association (SWA). I volumi  sono aumentati del 21% a quasi 1,4 miliardi di bottiglie nel 2021, circa 73 milioni di bottiglie sopra le cifre registrate nel 2019 pre-pandemia.

Le esportazioni di Scotch - sottolinea il sito britannico Decanter - hanno vissuto un annus horribilis nel 2020, scendendo al minimo decennale grazie agli effetti combinati della pandemia e dell'imposizione di tariffe punitive sulle importazioni da parte del mercato più redditizio dello Scotch, gli Stati Uniti.

La rinascita nel 2021 è stata guidata da un'impressionante ripresa in America Latina, dove le spedizioni in valore sono aumentate del 70,7%, e da una forte crescita in Asia Pacifico (21,4%).

Le esportazioni verso gli Stati Uniti sono aumentate dell'8,4%, con una crescita moderata dal mantenimento delle tariffe di importazione per i primi tre mesi dell'anno prima della  sospensione, mentre le spedizioni verso i paesi dell'UE sono aumentate dell'8,2%.

La SWA ha evidenziato la performance delle economie emergenti, con spedizioni in valore verso la Cina in aumento dell'84,9% e quelle verso l'India del 42,9%. L'India ha superato gli Stati Uniti per diventare il secondo mercato d'esportazione dello Scotch per volume, dietro la Francia.

Mark Kent, recentemente nominato chief executive di SWA, ha invitato i governi del Regno Unito e della Scozia ad aiutare l'industria del whisky scozzese a superare le sfide in corso legate alla pandemia, alle interruzioni della catena di approvvigionamento e alle pressioni inflazionistiche, sfruttando al meglio le "opportunità globali", come gli attuali colloqui per un accordo di libero scambio con l'India. Il complesso sistema tariffario e normativo indiano include una tariffa del 150% sulle importazioni di Scotch: una riduzione delle tariffe porterebbe una maggiore scelta nella fascia alta del mercato e stimolerebbe la produzione indiana di whisky, che usa lo scotch importato come ingrediente chiave.

Accordo di libero scambio Ue-Nuova Zelanda

05-07-2022 | Estero

Quattro anni dopo l'inizio delle trattative, Il 30 giugno scorso...

Più estero nella edizione di ottobre della Milano Wine Week

05-07-2022 | Arte del bere

La Milano Wine Week annuncia le date della nuova edizione...

International Wine Tour per conoscere le strategie di accoglienza delle aziende vitivinicole straniere

05-07-2022 | Trend

Negli ultimi due anni, grazie all’Italian Wine Tour, l’iconico camper...

Il Consorzio Vini d'Abruzzo primo a ottenere la certificazione di sostenibilità integrata "SI rating"

05-07-2022 | Arte del bere

Il Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo - che raggruppa oltre 200 produttori...

L’Alaska cambia le regole sulle licenze alcoliche

05-07-2022 | Estero

L'Alaska cambia le regole sulle licenze alcoliche. La nuova legislazione...

L’84% delle aziende vinicole ha certificazione di sostenibilità (ma lo comunica poco)

05-07-2022 | Studi e Ricerche

 L'84% delle aziende italiane del vino presenta almeno una certificazione...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.