Trend

Arte, architettura, design, interni, consigli culinari, tendenze, moda e comunicazione. Tutto all'insegna del buon gusto.

L’ultima novità in materia di drink arriva dalla Svezia. Sono i DIY (do it yourself) cocktail all’aperto, incentivati addirittura dallo Stato. Ecco come.

Visit Sweden ha ideato un nuovo programma chiamato "The Drinkable Country", grazie al quale sono state collocate all’aperto, nei luoghi più remoti della nazione, 14 ‘postazioni’ a libero accesso. Sono destinate ai visitatori che desiderano farsi un drink ‘on spot’. A coadiuvarli sono a disposizione esperti del settore Spirits, pronti a dare consigli, ricetti e aiuto per procurare la materia prima necessaria.

Quindi 14 luoghi fuori mano, presidiati da alcuni dei più importanti esperti svedesi del settore beverage. L'idea è di incoraggiare gli ospiti a scovare i propri ingredienti nella natura per preparare cocktail fai-da-te nel bel mezzo del nulla.

“Il paese dispone di 100 milioni di acri di frutta, bacche e verdure, senza contare l'acqua di sorgente cristallina disponibile a tutti", ha affermato Jens Heed, direttore del programma Food&Travel di Visit Sweden.

"Le nostre ricette di bevande, basate su ingredienti locali - recita il sito di Visit Sweden - sono create per incentivare la scoperta della natura svedese. Insieme alle guide locali puoi raccogliere, mixare e gustare tu stesso le bevande, nel più grande bar all'aperto del mondo che si estende dalle spiagge più meridionali della Svezia alle cime delle montagne nel nord dell'Artico. ”

Gli ingredienti suggeriti includono betulla verde, germogli di abete rosso, fiori di dente di leone, acetosella selvatica, caramelle di zucchero, fiori di lillà e ciliegie selvatiche.

Tra gli esperti scesi in campo per sostenere l’iniziativa il celebre sommelier Rebekah Lithander, nominato miglior barista svedese nel 2015.

Regno Unito: le accise sull'alcool potrebbero essere radicalmente riviste

21-10-2021 | Estero

Il Sunday Times ha reso noto che il cancelliere del...

Carenza di camerieri? Il Giappone li rimpiazza con i robot

20-10-2021 | Estero

Come molti paesi, il Giappone soffre attualmente di una carenza...

Il futuro delle enoteche: mercato, turismo e digitalizzazione

20-10-2021 | Arte del bere

A Vinitaly Special Edition 2021 arriva forte e chiaro il...

DG Grow lancia una survey su norme Ue, Iva e accise. Ecco come partecipare

20-10-2021 | News

La DG Grow ha lanciato un'indagine sulle esigenze, le esperienze...

Farm to Fork, De Castro: passi avanti su tracciabilità e sostenibilità

20-10-2021 | News

"Adesso possiamo dirlo, il Parlamento rimette al centro della Strategia...

Vini DOC e DOCG Frascati superiore verso la modifica temporanea dei disciplinari di produzione

20-10-2021 | Normative

Nella Gazzetta ufficiale della Repubblica Italiana del 19 ottobre 2021 è stata...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.