Trend

Arte, architettura, design, interni, consigli culinari, tendenze, moda e comunicazione. Tutto all'insegna del buon gusto.

Il settore delle bevande alcoliche non ha fermato l'innovazione nell'ultimo anno, con funzionalità, premiumizzazione, convenienza e sostenibilità a guidare le tendenze in questa categoria.

Dai cocktail al vino, dagli alcolici alla birra, il team dei World Beverage Innovation Awards esamina quattro tendenze destinate a fare colpo nel settore degli alcolici nel 2021.

Mix in lattina

Le bevande pronte da bere (RTD) sono bevande preconfezionate vendute in forma monodose. Le RTD alcoliche sono diventate sempre più popolari grazie al loro comodo formato on-the-go, in particolare durante la chiusura di locali e bar a causa delle restrizioni dovute al Covid-19.

Secondo il Kenneth Research, il mercato globale degli alcolici sta crescendo a un tasso del 3% e si prevede che raggiungerà circa 32 miliardi di dollari entro la fine del 2024.

Negli ultimi anni, i produttori di alcol RTD si sono allontanati dagli "alcopop", dolci e zuccherati, verso profili di sapore più sofisticati sotto forma di cocktail in lattina premium.

La categoria dei cocktail in lattina è cresciuta del 43% nel consumo globale lo scorso anno, secondo ISWR (società di analisi britannica), la soluzione perfetta per i consumatori che non hanno potuto frenquentare locali e ordinare cocktail preparati da baristi professionisti. 

Anche la categoria RTD ha visto una crescita fenomenale lo scorso anno, con un CAGR previsto del 16,2% dal 2020-2027, sempre secondo ISWR. Con i consumatori che stanno diventando più attenti alla salute, in particolare dopo i crescenti problemi dovuti al Covid-19, soprattutto i seltz offrono un'opzione di consumo più salutare a basso contenuto calorico.

Vini a tutto benessere

La categoria del vino non è sfuggita al trend salutistico e del benessere e abbiamo assistito al lancio di vini più naturali/biologici, nonché di offerte a basso contenuto alcolico.

La categoria degli spumanti biologici ha visto una crescita impressionante, con un CAGR previsto dell'8,2% tra il 2021-2023, secondo IWSR. Lo stesso ente di analisi di mercato prevede che entro il 2022 il 10% di tutto il vino venduto in area britannica sarà prodotto biologicamente.

Anche le aziende produttrici di bevande stanno sfruttando il desiderio dei consumatori di ridurre il consumo di alcol. Secondo ISWR, la categoria a basso contenuto di alcol e senza alcol dovrebbe crescere del 34% entro il 2024, poiché molti seguono l'approccio "meno e meglio". 

Birra sostenibile

Rispondendo alla domanda dei consumatori di opzioni alcoliche più rispettose dell'ambiente, i produttori di birra stanno trovando nuovi modi per abbracciare la sostenibilità nella creazione dei loro prodotti.

Tequila, nuova moda

Dopo il gin nel 2019 e l'ascesa del rum nel 2020, la tequila è entrata nella categoria degli alcolici per il 2021. Si prevede che il mercato globale della tequila crescerà da $ 9,89 miliardi nel 2021 a $ 14,70 miliardi nel 2028, con un CAGR del 5,8% dal 2021-2028, secondo Fortune Business Insights.

Andando di pari passo con le tendenze della premiumizzazione, i prodotti artigianali di tequila ultra-premium sono in prima linea nell'innovazione in questa categoria.

 

Prošek: 60 giorni per opporsi alla registrazione Ue dei vini croati

22-09-2021 | News

È stata pubblicata oggi in Gazzetta ufficiale dell’Unione Europea la...

Dl Green Pass Lavoro in Gazzetta: ecco tutte le novità

22-09-2021 | News

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto legge Green...

Cnr-Confindustria: nuovo bando sui dottorati di ricerca industriali cofinanziati

22-09-2021 | News

A febbraio 2020 è stata rinnovata la Convenzione operativa con...

Prosecco Doc, una bottiglia da museo

21-09-2021 | Arte del bere

Per l’inaugurazione di ADI Design Museum di Milano è stata...

Export di vino, aceto, acquaviti e liquori, la crescita del primo semestre 2021

21-09-2021 | Studi e Ricerche

I macro-numeri recati dall’export di vini e mosti nel 1° semestre dell’anno...

È a Genova il ristorante premiato da Wine Spectator con il “Best of Award of Excellence”

21-09-2021 | Arte del bere

Amanti del vino, il Ristorante San Giorgio è da annoverare...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.