Studi e Ricerche

Nel 2019, l'8,4% della popolazione adulta dell'Ue ha consumato alcol ogni giorno, il 28,8% settimanalmente, il 22,8% mensilmente e il 26,2% non ha mai consumato o non ne ha consumati negli ultimi 12 mesi. Lo rileva Eurostat mettendo a confronto le modalità di consumo di alcolici negli Stati membri.

È stato riscontrato che il consumo giornaliero di alcol aumenta con l'età. La quota più bassa di coloro che consumavano alcol più frequentemente (cioè tutti i giorni) si registrava tra i 15-24enni (1,0%) mentre la quota più alta tra le persone di 75 anni e più (16,0%). Tuttavia, quest'ultima fascia di età rappresentava anche la quota più elevata che non aveva mai consumato alcolici o non ne aveva consumati negli ultimi 12 mesi (40,3%).

Il consumo settimanale di alcol è stato abbastanza stabile in tutte le fasce d'età tra i 25 ei 64 anni, la quota più alta è stata riscontrata tra le persone di età compresa tra 45 e 54 anni (33,5%). Il consumo mensile e meno di una volta al mese è leggermente diminuito con l'età. Le persone di età compresa tra i 25 ei 34 anni hanno registrato la quota più alta che consumava alcolici mensilmente (28,5%).

Il consumo giornaliero e settimanale di alcol era più comune per gli uomini che per le donne (rispettivamente il 13,0% degli uomini contro il 4,1% delle donne e il 36,4% degli uomini contro il 21,7% delle donne).

Frequency_of_alcohol_consumption_in_the_EU_2019.png

Quota di persone che bevono alcolici ogni giorno: più alta in Portogallo, più bassa in Lituania

L'assunzione giornaliera di alcol è stata la più frequente in Portogallo, con un quinto (20,7%) della popolazione che consuma alcol ogni giorno, seguita da Spagna (13,0%) e Italia (12,1%). Al contrario, la quota più bassa è stata di circa l'1,0% in Lettonia e Lituania.

Nei Paesi Bassi, quasi la metà della popolazione (47,3%) consuma alcol ogni settimana, seguita da vicino da Lussemburgo (43,1%) e Belgio (40,8%). Il consumo mensile nell'Ue è stato il più alto in Lituania con il 31,3%, Lettonia (31,1%) e Cipro (30,4%).

Tra gli Stati membri dell'Ue, la Croazia ha riportato la quota più alta della popolazione (38,3%) che non ha mai consumato alcolici o non ne ha consumati negli ultimi 12 mesi.

Divari di genere più grandi per il consumo quotidiano in Portogallo e Spagna

In tutti gli Stati membri dell'Ue, gli uomini consumano alcol più frequentemente delle donne. I maggiori divari di genere sono stati riscontrati in Portogallo (33,4% contro 9,7%) e Spagna (20,2% contro 6,1%) per il consumo giornaliero e in Romania (32,2% contro 6,6%) e Slovacchia (30,6% contro 8,8%) per consumo settimanale. Tuttavia, le proporzioni dell'assunzione mensile erano abbastanza uguali tra i sessi.

In tutti i paesi europei, le donne rappresentano una quota significativamente più alta di individui che non hanno mai consumato alcol o non ne hanno consumato negli ultimi 12 mesi. Il divario di genere maggiore è stato riscontrato a Cipro (12,8% uomini contro 44,2% donne), Bulgaria (16,2% contro 42,0%) e Italia (21,5% contro 46,7%).

Episodi di forte consumo di alcol almeno una volta al mese in aumento in Danimarca, Romania e Lussemburgo

Il consumo episodico pesante è definito come l'ingestione dell'equivalente di più di 60 g di etanolo puro in una singola occasione. Tra gli Stati membri dell'Ue, tra il 4% (Cipro e Italia) e il 38% (Danimarca) degli adulti ha riferito di aver preso parte a episodi di forte consumo di alcol almeno una volta al mese. Tra questi, la maggioranza lo faceva ogni mese, mentre una proporzione minore (da 3 a 19 volte inferiore) era coinvolta in questo comportamento almeno una volta alla settimana.

 

Prevalence_of_heavy_episodic_drinking_at_least_once_a_month_2019.png

 

 

Garda: un lago, 3 zone Doc

24-09-2021 | Itinerari

Viti e ulivi si alternano sulla sponda bresciana del Lago...

Nasce Oro Secret Room, la nuova Cocktail Society firmata Terry Monroe

22-09-2021 | Trend

Inaugura lungo il Naviglio Pavese, un salotto segreto a cui...

Chianti, nasce nuova associazione di viticoltori per la sostenibilità

22-09-2021 | News

Nel territorio del Gallo Nero è nata una nuova associazione...

La Sicilia del vino rende omaggio a Diego Planeta: la “Vigna del Gallo” porterà il suo nome

22-09-2021 | Arte del bere

A un anno dalla scomparsa resta vivo il ricordo del Cav...

Consorzio Alta Langa avvia un progetto di piantumazione di alberi tartufigeni

22-09-2021 | Itinerari

Anche quest’anno si è brindato con le bollicine di Alta...

Prošek: 60 giorni per opporsi alla registrazione Ue dei vini croati

22-09-2021 | News

È stata pubblicata oggi in Gazzetta ufficiale dell’Unione Europea la...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.