Studi e Ricerche

La rilevazione di aprile registra una giacenza totale di vini e mosti pari a 57,8 mln di ettolitri appena superiore di 350 mila hl rispetto allo scorso anno (28 aprile 2020).

Più precisamente, le giacenze di vini Dop sono inferiori dello 0,6% rispetto allo scorso anno; i vini Igp registrano un surplus del 4,5%; i vini varietali segnano un deficit dello 0,7%; i vini generici un leggero surplus del 2,7%; le giacenze totali di vini sono di poco superiori allo scorso anno con un più 1,5%; i mosti segnano un meno 6,5%; il vino nuovo ancora in fermentazione meno 30,5%.

Rispetto alla precedente rilevazione (31 marzo 2021), i dati contenuti nei registri telematici segnano una riduzione delle scorte pari a 3,8 mln di hl di vini e mosti in linea con il trend delle uscite mensili, anche se va ricordato che questi dati registrano gli spostamenti e non le vendite di vino.

Schermata_2021-05-10_alle_15.49.39.png

Confrontando la rilevazione di aprile 2021 (aprile 2021 su aprile 2020) con quella di marzo 2021 (marzo 2021 su marzo 2020), i dati mostrano qualche primo timido segnale di ripresa: il surplus delle giacenze totali (vini e mosti) nella rilevazione di marzo aveva fatto registrato un più 1,5 mln di hl ovvero scorte superiori del 2,5% rispetto allo scorso anno (31 marzo 2021 su 31 marzo 2020) mentre nella rilevazione di aprile (30 aprile 2021 su 28 aprile 2020) il surplus è di appena 350 mila hl. Anche il surplus di vini in giacenza rispetto allo scorso anno si riduce passando da un più 3,6% registrato ad un più contenuto più 1,5% che emerge nella rilevazione di aprile 2021.

Sulle voci vini Dop e vini Igp la rilevazione di aprile segna – sempre su base annua - una leggera riduzione delle scorte con i vini Dop che passano da un surplus registrato lo scorso mese dell’1,8% ad un meno 0,6% riscontrato nella rilevazione di aprile e i vini Igp che rimangono in surplus ma che riducono le scorte in eccesso da un più 6,4% ad un più contenuto più 4,5%. Anche per i varietali la rilevazione di aprile si dimostra decisamente migliore rispetto a quella del mese scorso perché passano da un surplus del 4,3% registrato a marzo ad un meno 0,7% di aprile; per i generici le scorte 2021 rimangono superiori ai livelli 2020, ma si riducono passando da un surplus del 4,4% registrato a marzo ad un più contenuto più 2,7% di aprile. Questa dinamica tuttavia non sorprende e potrebbe anche ampliarsi nelle prossime rilevazioni: lo scorso anno, infatti, durante il lockdown i vini generici, i varietali e, in quota parte, anche i vini Igp sono andati “meglio” rispetto ai vini con posizionamento di mercato medio-alto per effetto della chiusura del canale dell’Ho.Re.Ca. e delle buone performance registrate invece dal canale della Gdo. Con le riaperture in Italia e nel resto del mondo i vini di fascia medio-alta potrebbero tornare al centro degli scambi portando a riduzioni delle scorte più accentuate rispetto alle altre tipologie di prodotto ed è quello che si inizia a intravedere dai dati di aprile.

Schermata_2021-05-10_alle_15.49.53.png

Il quadro complessivo che emerge dai dati Cantina Italia comincia a delineare un’inversione di rotta che deve però trovare conferma nelle prossime rilevazioni. Questo, tuttavia, non deve fare abbassare la guardia sulle problematiche che invece continuano a contrassegnare l’attività delle imprese del settore, come la mancanza di liquidità, che spinge alcuni operatori a rivedere al ribasso le quotazioni dei prodotti per poter rientrare prima di risorse finanziarie importanti per il proseguimento delle attività.

Scarica il report completo.

 

Tutti al FestiValle

30-07-2021 | Itinerari

Dal tramonto all'alba, tra ulivi e mandorli secolari immersi tra...

Agroalimentare: recepita la direttiva contro le pratiche commerciali sleali

30-07-2021 | News

È stato approvato  in Consiglio dei Ministri, su proposta del...

Quattro drink estivi che sanno di Monferrato

30-07-2021 | Arte del bere

Quattro cocktail dal sapore autentico, una drink list che omaggi il #monferratoautentico. Le...

Ecco la prossima Pac, spiegata punto per punto

30-07-2021 | News

Sono state diramate, nei giorni scorsi, le prime versioni dei...

Ristrutturazione e riconversione dei vigneti: scadenza spostata al 2 agosto

30-07-2021 | Normative

Con la nota n. 53778 del 29 luglio 2021 di...

Flessibilità Ocm vino: la filiera chiede proroga per la presentazione varianti

29-07-2021 | News

Conto alla rovescia per l'approvazione del decreto Mipaaf sulla Flessibilità...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.