Studi e Ricerche

Alla data del 7 maggio 2020 negli stabilimenti enologici italiani erano presenti 50,8 milioni di ettolitri di vino, 5,2 milioni di ettolitri di mosti e 160 mila di ettolitri di vino nuovo ancora in fermentazione (VNAIF). Rispetto al 15 maggio 2019 è stata osservata una riduzione del 1,1% per i vini, del 7,4% per i mosti e del 17,8% per i VNAIF (Tabella 7). Stesso andamento è stato osservato rispetto ai dati delle giacenze al 28 aprile 2020: -2,3% per i vini, -3,7% per i mosti e -10,1% per i VNAIF (Tabella 8). 

Circa il 58% del vino in Italia è fisicamente detenuto nelle regioni del Nord. Nel solo Veneto è presente circa un quarto del vino nazionale, soprattutto grazie al significativo contributo delle giacenze delle province di Treviso (10%) e Verona (9%). Le due predette province detengono più vino (9,9 milioni di ettolitri) rispetto alla Puglia e Sicilia sommate assieme (8,4 milioni di ettolitri). 

Schermata_2020-05-12_alle_10.11.08.png

Il 52,1% del vino detenuto è a DOP, con una prevalenza del rosso (52,8%). Il 26,3% del vino è a IGP, anche in questo caso con prevalenza del rosso (55,6%), mentre i vini varietali detenuti costituiscono appena l’1,4% del totale. Il restante 20,2% è costituito da altri vini. 

Nonostante il gran numero di DO presenti (526), 10 denominazioni costituiscono il 40,3% del totale dei vini a DO presenti; le prime 20 denominazioni rappresentano oltre la metà del totale delle DO (56,5%). 

 Schermata_2020-05-12_alle_10.12.07.png

 Scarica il report completo.

 

Ue prevede una contrazione fino al 16% del commercio mondiale nel 2020

05-06-2020 | News

La Commissione europea ha pubblicato un secondo report (tradoc_158764.pdf)  sull'impatto...

Regno Unito: il Governo fornisce elenco di agenti doganali e corrieri espressi accreditati

05-06-2020 | Estero

Il Governo britannico mette a disposizione un elenco di agenti...

La bellezza di Riale e la Val Formazza

05-06-2020 | Itinerari

Riale, in Val Formazza, è il comune più settentrionale del...

Birmania, liberalizzate le importazioni di liquori stranieri

04-06-2020 | Estero

Continua il percorso di apertura del mercato birmano, con l’abrogazione...

Un Cognac pre-rivoluzione francese va all'asta per 150mila dollari

04-06-2020 | Arte del bere

Quasi 150mila dollari per un Cognac pre-rivoluzione francese. È quanto...

Dazi Usa: riprendere al più presto il dialogo tra Ue e Washington

04-06-2020 | News

L'urgenza di fronteggiare l'epidemia mondiale da Covid-19, come ben comprensibile...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection