Normative

Gli aggiornamenti di leggi e decreti che riguardano il mondo dei vini, degli spiriti e degli aceti

Con circolare n. 36399 del 28 maggio 2020 Agea Coordinamento ha aggiornato ed integrato alcuni precedenti provvedimenti a seguito della recente regolamentazione unionale e delle disposizioni impartite dal Governo a seguito della crisi relativa all’epidemia in atto di covid-19, con particolare riferimento all’ultimo decreto emanato in ordine temporale, il DM n. 5779 del 22 maggio 2020.

Nello specifico, Agea modifica:

  • la Circolare di Agea Coordinamento n. 25100 del 6 aprile 2020 emanata in applicazione del DM 31 marzo 2020, n. 3318 relativo alle prime proroghe a seguito dell’emergenza COVID-19;
  • la Circolare di Agea Coordinamento n. 21714 del 19 marzo 2020 inerente la misura della Ristrutturazione e Riconversione dei Vigneti;
  • la Circolare di Agea Coordinamento n. 11517 del 13 febbraio 2020 concernente il sistema delle autorizzazioni degli impianti viticoli;
  • la Circolare di Agea Coordinamento n. ACIU.2010.219 del 24 marzo 2010 concernente la misura della Vendemmia Verde.

Per quanto attiene alla misura della Ristrutturazione e Riconversione dei Vigneti e della Vendemmia verde, la circolare Agea recepisce e richiama quanto già previsto nel DM n. 5779 del 22 maggio 2020.

Si segnalano, invece, alcune utili precisazioni fornite in materia di autorizzazioni:

  1. I produttori in possesso di autorizzazioni per nuovo impianto in scadenza nel 2020 non sono passibili delle sanzioni di cui all’articolo 89, paragrafo 4, del regolamento UE n. 1306/2013 (declinate per il potenziale vitivinicolo all’articolo 69 comma 3 della Legge n. 238/2016), a condizione che comunichino al MIPAAF e alla Regione o Provincia Autonoma competente entro il 31 dicembre 2020 che non intendono avvalersene e che non desiderano beneficiare della proroga di validità di cui al precedente comma;
  2. Essendo le autorizzazioni presenti nell’apposito registro sul SIAN, l’operazione di aggiornamento della loro scadenza viene fatta d’ufficio;
  3. La proroga di un anno è applicata anche per gli obblighi di estirpo in scadenza nel corso della annualità 2020, fermo restando che i viticoltori per beneficiare di tale proroga devono fare espressa richiesta alle Regioni.

Si ricorda, infine, che i viticoltori che beneficiano della proroga per gli obblighi di estirpo non possono beneficiare del sostegno a favore della vendemmia verde né per la superficie di nuovo impianto né per la superficie da estirpare.

In allegato copia della circolare.

 

Via libera alla vendemmia verde dalla Conferenza Stato-Regioni

10-07-2020 | News

Via libera alla vendemmia verde dalla Conferenza Stato-Regioni per la...

Effetto Covid: la Ue consente deroghe e accetta controlli documentali sulle produzioni bio

10-07-2020 | News

Con la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea dell’8 luglio...

Aggiornato l'elenco dei laboratori autorizzati alle analisi vitivinicole

10-07-2020 | Normative

Il Ministero delle Politiche Agricole ha pubblicato l’elenco, aggiornato all’8...

Vino Nobile di Montepulciano: in etichetta anche l'indicazione "Toscana"

10-07-2020 | Normative

Nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea dell’10 luglio 2020 è stata...

Dal tour di castelli al "balcone" delle Marche

10-07-2020 | Itinerari

Partendo da Tolentino con la Basilica di S. Nicola, il Duomo e...

Promozione Ocm vino: le istruzioni del Ministero su riduzione costi e variazioni straordinarie

09-07-2020 | News

Il Mipaaf ha emanato un decreto che introduce modifiche alla...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection