Normative

Gli aggiornamenti di leggi e decreti che riguardano il mondo dei vini, degli spiriti e degli aceti

In allegato il documento di riepilogo della normativa adottata a livello nazionale e regionale in riferimento all’emergenza epidemiologica da COVID-19, contenente le principali disposizioni in vigore da lunedì 23 marzo 2020. 

In particolare, ricordiamo che da oggi è in vigore il DPCM 22 marzo, che prevede, tra le altre cose, nell’intero territorio nazionale, la sospensione di ogni attività produttiva che non sia strettamente necessaria e indispensabile a garantire beni e servizi essenziali.

Il DPCM 22 marzo ha stabilito che, in aggiunta alle attività di cui all’Allegato 1 del decreto specificamente esenti da sospensione, possono proseguire anche tutte quelle attività che sono funzionali ad assicurare la continuità delle medesime attività dell’Allegato 1, nonché i servizi di pubblica utilità ed i servizi pubblici essenziali, previa necessaria comunicazione da parte delle aziende interessate alla Prefettura territoriale.

Di seguito la lista delle istruzioni e dei moduli valevoli per ciascuna Prefettura:

Per quanto riguarda l’elenco degli aggiornamenti rispetto alla dashboard di ieri, segnaliamo che:

A livello nazionale:

  • Il nuovo DPCM 22 marzo, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale di domenica 22 marzo, che prevede, in particolare, nell’intero territorio nazionale la sospensione di ogni attività produttiva che non sia strettamente necessaria e indispensabile a garantire beni e servizi essenziali. Le imprese le cui attività sono sospese per effetto del presente decreto devono completare le attività necessarie alla sospensione entro il 25 marzo 2020, compresa la spedizione della merce in giacenza. Le disposizioni sono in vigore a partire da oggi, lunedì 23 marzo, e produrranno effetti fino al prossimo 3 aprile e si applicano cumulativamente a quelle di cui al DPCM 11 marzo 2020 i cui termini di efficacia sono prorogati al 3 aprile, così come quelli dell'ordinanza del Ministro della salute del 20 marzo 2020.
  • La circolare ai prefetti del Ministero dell’interno, recante iniziative riguardanti il settore della logistica: a supporto dei prefetti e della rete, ricorda la circolare, è importante il contributo del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, che potrà essere impiegato in trasporti urgenti di farmaci o altri materiali sanitari. Inoltre, potrà intervenire a supporto in materia di protezione civile, per alcune esigenze rilevate dalle amministrazioni locali, quali: l'igienizzazione di locali pubblici o aree esterne; l'assistenza al montaggio del materiale logistico di protezione civile anche a supporto delle strutture ospedaliere; il supporto alla gestione comunale di persone senza dimora.
  • L’Inps ha pubblicato due comunicati relativi al Decreto Cura Italia e all’emergenza Covid-19. In particolare un primo comunicato che annuncia che l’Istituto sta completando le attività necessarie per mettere a disposizione di tutti i soggetti interessati le procedure telematiche per inviare le domande di accesso ai trattamenti previsti dal DL Cura Italia e si fornisce una breve illustrazione (e prime indicazioni operative). Un secondo comunicato fornisce invece un aggiornamento in merito al pagamento delle quote a carico del lavoratore dipendente nell’ambito della sospensione degli adempimenti e dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali.
  • L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la circolare n.6/E, che fornisce le prime indicazioni circa l’impatto della disciplina inerente alla sospensione dei termini sullo svolgimento dei procedimenti di accertamento con adesione. La circolare fa riferimento alle disposizioni degli articoli 67 e 83 del Dl Cura Italia.

A livello regionale:

  • La Regione Abruzzo ha emanato l’ordinanza n.13 del 22 marzo, che introduce disposizioni tecnico-gestionali per il sistema dei rifiuti urbani e la n. 12 in materia di igiene e sanità.
  • La Regione Basilicata ha emanato una nuova ordinanza, la n.20, in materia di igiene e sanità pubblica, recante disposizioni per la limitazione degli spostamenti su tutto il territorio regionale. L’ordinanza vieta ogni spostamento delle persone fisiche in entrata e uscita dal territorio regionale, salvo spostamenti per comprovata necessità, e dispone restrizioni per gli spostamenti all’interno del territorio regionale.
  • La Campania ha emesso l’ordinanza n. 20 del 22 marzo, che introduce disposizioni per chi entra nel territorio regionale prevedendo, tra le altre, l’obbligo di comunicare tale circostanza al Comune e di rimanere in autoisolamento per 14 giorni. Inoltre, è previsto anche per i concessionari dei servizi di trasporto di acquisire e mettere a disposizione delle Forze dell’Ordine regionali i nominativi dei viaggiatori che hanno come meta il territorio della Campania.
  • La regione Emilia Romagna ha emesso l’ordinanza n. 46, integrativa all’ordinanza n. 44 del 20/3/2020 relativa al territorio della provincia di Rimini.
  • La Regione Lombardia ha emesso l’ordinanza n. 515 del 22 marzo 2020, che dispone la sospensione attività in presenza presso le rispettive sedi e uffici delle amministrazioni pubbliche e dei soggetti privati preposti all’esercizio di attività amministrative (fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità).
  • La Valle d’Aosta ha emanato una nuova ordinanza, la n.117 del 22 marzo, recante disposizioni restrittive riferite al Comune di Potney.

Scarica il documento.

 

"Jumbo Shrimp Guide to Italian Wine", la guida che spiega l'Italia del vino agli stranieri

05-06-2020 | Arte del bere

Una serie di libri per raccontare il vino italiano agli...

Ue prevede una contrazione fino al 16% del commercio mondiale nel 2020

05-06-2020 | News

La Commissione europea ha pubblicato un secondo report (tradoc_158764.pdf)  sull'impatto...

Regno Unito: il Governo fornisce elenco di agenti doganali e corrieri espressi accreditati

05-06-2020 | Estero

Il Governo britannico mette a disposizione un elenco di agenti...

La bellezza di Riale e la Val Formazza

05-06-2020 | Itinerari

Riale, in Val Formazza, è il comune più settentrionale del...

Birmania, liberalizzate le importazioni di liquori stranieri

04-06-2020 | Estero

Continua il percorso di apertura del mercato birmano, con l’abrogazione...

Un Cognac pre-rivoluzione francese va all'asta per 150mila dollari

04-06-2020 | Arte del bere

Quasi 150mila dollari per un Cognac pre-rivoluzione francese. È quanto...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection