Normative

Gli aggiornamenti di leggi e decreti che riguardano il mondo dei vini, degli spiriti e degli aceti

L’Uruguay ha notificato al WTO un provvedimento che istituisce, a partire dal primo giugno 2019, l’obbligo per i vini importati di presentare un certificato che attesti l‘assenza di acqua aggiunta.

Anche l’Argentina ha notificato, tramite il WTO, una bozza di legge che prevede un limite pari al 2,8% di acqua aggiunta ai vini, ammessa dalle pratiche enologiche dell’Istituto Nazionale argentino di Viticultura. Sono previste sanzioni, ove tale limite non fosse rispettato.

La Commissione europea è intervenuta con proprie osservazioni su entrambi i provvedimenti.

All’Uruguay è stata inviata una nota nella quale si specifica che la legislazione europea esclude l’aggiunta di acqua al vino, salvo se necessaria per esigenze tecniche particolari. Poiché la bozza di legge uruguayana prevede che il certificato è obbligatorio per gli Stati esteri che ammettono tra le pratiche enologiche l’aggiunta di acqua, viene chiesto un chiarimento specifico sulla portata di applicazione della norma, atteso che la legislazione europea non fissa alcun limite ove l’aggiunta di acqua fosse necessaria per esigenze tecniche particolari.

All’Argentina è stato inviato un commento nel quale si evidenzia il mancato rispetto della procedura WTO, essendo entrato in vigore il provvedimento già a gennaio 2019. Inoltre nel sottolineare che la legislazione europea e lo standard OIV non autorizzano l’aggiunta di acqua, se non per esigenze tecniche particolari, viene chiesto all’Argentina di specificare come mai motiva la normativa sulla base dei principi dell’OIV e in che modo gli operatori dovrebbero certificare il limite.

Queste considerazioni sono state sollevate anche in occasione di recenti incontri bilaterali relativi all’aggiornamento dell’allegato sui vini e le bevande spiritose dell’Accordo con il Mercosur.

Cantine e vigne: l'identikit dell'enoturista e le "ricette" post-Covid

29-05-2020 | Arte del bere

Dopo un buon 2019 che in Italia ha visto salire...

Confermato l'incarico al Consorzio tutela vini DOC Asprinio d’Aversa, Galluccio e Falerno del Massico

29-05-2020 | Normative

Nella Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana del 28 maggio 2020...

Agea aggiorna e integra i precedenti provvedimenti

29-05-2020 | Normative

Con circolare n. 36399 del 28 maggio 2020 Agea Coordinamento...

Covid-19, riepilogo normativa in vigore al 28 maggio

29-05-2020 | Normative

In allegato il documento di riepilogo della normativa adottata sia...

Il turismo del vino riparte con il la "terapia del paesaggio": trekking nelle vigne e degustazioni

29-05-2020 | Itinerari

L’emergenza Covid-19, secondo un’indagine condotta dal Movimento Turismo del Vino...

Vittoria per l'Aceto Balsamico di Modena Igp in Germania

28-05-2020 | News

La Suprema Corte Federale tedesca conferma la piena tutelabilità dell’Aceto...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection