Normative

Gli aggiornamenti di leggi e decreti che riguardano il mondo dei vini, degli spiriti e degli aceti

Il governo tailandese dopo aver posticipato l’entrata in vigore a marzo 2019 del nuovo certificato di analisi, ha annunciato la volontà di rivedere gli standard di riferimento e di accettare i certificati rilasciati da enti accreditati dello Stato di provenienza del prodotto.

Tuttavia, permangono delle criticità sugli standard tailandesi e in occasione del recente Comitato TBT, riunitosi a metà novembre, sono state espresse talune perplessità.

Durante l’incontro la Tailandia, da un lato, ha dichiarato che i criteri analitici sono in corso di revisione e dall’altro ha reso nota la notifica di un provvedimento in materia di importazione di liquori, già in vigore da settembre 2017, che sembra essere la base legale dell’obbligo a presentare il certificato di analisi.

Il provvedimento riguarda la licenza di importazione dei liquori, diversificata a seconda del canale commerciale di immissione del prodotto oppure se relativa alle materie prime utilizzate per la produzione.

Per l’ottenimento delle licenze è richiesto anche un certificato di analisi in merito al quale non è ben chiaro quale Autorità lo debba emettere e se è richiesto solo al primo sdoganamento della merce oppure di volta in volta.

Rimangono delle incertezze sui metodi analitici applicati e diverse discrepanze rispetto ai limiti previsti dall’OIV.

Non è specificato al momento il termine entro il quale è possibile esprimere commenti, tuttavia la Commissione si sta interessando al dossier.

A lezione di cucina nel Castello di Padernello

15-11-2019 | Itinerari

Lezioni di cucina per trasformare in ricette deliziose gli scarti...

Uzbekistan aumenta l’unità minima di prezzo per le bevande alcoliche

13-11-2019 | News

L’Uzbekistan aumenta l’unità minima di prezzo per le bevande alcoliche...

La Commissione europea lancia un Osservatorio sul vino

13-11-2019 | News

Lanciato ufficialmente oggi con una riunione di avvio, il nuovo...

Vietnam: completata la procedura di ratifica presso il Consiglio europeo per liberalizzare le tariffe

13-11-2019 | News

Concluso nel 2018, l’Accordo tra l’Unione europea ed il Vietnam...

De Castro, appello ai viticoltori: "Insieme contro dazi, clima e nazionalizzazione delle decisioni"

13-11-2019 | News

"Avanzare insieme, con un approccio comune e coordinato per affrontare...

Al via il corso per Smart Manager dell'Enoturismo

13-11-2019 | Arte del bere

Dopo aver inaugurato a settembre SUMAV - Scuola Universitaria per Maestri...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Seguici

  

© 2019 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection