News

Un passo in avanti sostanziale in grado di ottimizzare i profili di tracciabilità e trasparenza dei vini in Italia. Federvinila Federazione confindustriale del settore dei vini, spiriti e aceti, accoglie positivamente l’approvazione dell’aula del Senato del c.d. DL Agricoltura che contienel’emendamentogià approvatoin IXCommissione Industria, commercio, turismo, agricoltura e produzione agroalimentaredel Senato - primofirmatario il Sen. Gian Marco Centinaio -in cui siprevede dicollegare lo schedario viticolo e i nuovi registri dematerializzati dei prodotti vitivinicoli.Il Decreto sarà ora trasmesso alla Camera per la sua approvazione definitiva. Il termine per la sua conversione in legge è fissato al 14 luglio.

L’emendamento approvato in Senato, con il favore del Governo, segna un primo importante passo” dichiara la Presidente di Federvini Micaela PalliniUn bellissimo segnale che ci consente di guardare con rinnovato entusiasmo verso lobiettivodi introdurre una semplificazione degli oneri di gestione per le aziende, assicurando nel contempo una ancora più efficace tracciabilità dei vini, dalla vignagrazie ai dati presenti nello schedario viticoloalla bottiglia, grazie ai dati presenti nei registri di cantina.

La novità emersa nei lavori di conversione in Legge del DL Agricoltura in Senato, fa seguito ai decreti del MASAFdi qualche anno fa, sui registri di cantina e sul nuovo schedario viticoloprefigurando nello stesso ambiente digitale, le informazioni del potenziale viticolo aziendale e quelle legate alle operazioni di cantina. Il collegamento tra il nuovo schedario e il registro dematerializzato, infatti, consentirà - fra le altre cose - la compilazione della dichiarazione di vendemmia con i dati già presenti nello schedario (le informazioni relative al vigneto) e con quelli già presenti nel Registro (le uve e i mosti che entrano in cantina), contribuendo allo snellimentodegli oneri delle imprese produttrici.

Digitalizzare per semplificare” queste le parole con cuiAlbiera Antinori, Presidente del Gruppo Vini di Federvini, accoglie la notizia.Non possiamo che esprimeregrande soddisfazione per il provvedimento promosso dal Vice Presidente Centinaio: ora tutti al lavoro per la seconda fase quella operativa - per rendere il nostro settore più moderno, con sistemi di tracciabilità e controllo al passo con i tempi e, quindi, in grado di liberare risorse utilida dedicare alla spinta competitiva, di cui abbiamo grande bisogno per rafforzare il posizionamento sui mercati internazionali.

Alla scoperta dei vini e degli spiriti sulle colline del Monferrato

10-07-2024 | Itinerari

Il Monferrato, nel cuore del Piemonte, è una delle regioni...

I Colli Euganei riconosciuti come Riserva Mondiale della Biodiversità Unesco

09-07-2024 | Arte del bere

Dall'8 luglio i Colli Euganei sono ufficialmente una Riserva Mondiale...

Addio a Benito Nonino, l'uomo che ha trasformato la Grappa in un simbolo di eccellenza

08-07-2024 | News

Nella notte scorsa il mondo della distillazione e della cultura...

Led e Uhph, la tecnologia in campo per garantire la qualità dei vini

08-07-2024 | Studi e Ricerche

Il Centro Tecnologico del Vino (Vitec) ha completato due importanti...

I millennials americani sono la nuova frontiera dell'investimento in fine wines

08-07-2024 | Trend

Una recente indagine di Bank of America Private Bank ha...

Il Brasile verso una nuova tassazione sulle bevande alcoliche

08-07-2024 | Estero

Le bevande alcoliche in Brasile saranno soggette a una nuova...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.