News

Con le Istruzioni Operative n. 105 dell’19 novembre 2021 AGEA ha pubblicato l’elenco provvisorio delle domande ammesse allo stoccaggio privato dei vini di qualità per l’anno 2021.

Non avendo superato lo stanziamento complessivo, i volumi di vino oggetto di stoccaggio presenti nelle domande di accesso alla misura non sono stati ridotti: ne consegue che gli importi indicati nell’elenco corrispondono a quanto richiesto dai produttori nella domanda di aiuto.

A decorrere dalla data pubblicazione delle Istruzioni Operative (ovvero il 19 novembre 2021), i produttori riportati nell’elenco possono comunicare l’eventuale rinuncia all’aiuto entro cinque giorni lavorativi tramite le funzionalità messe a disposizione sul portale SIAN. 

La mancata comunicazione della rinuncia impegna il produttore ad accedere alla misura e al contributo ammesso. Il DM n. 268921 del 10 giugno 2021 all’art. 3 comma 6, ha disposto che “il mancato rispetto dell’impegno assunto comporta l’applicazione delle sanzioni amministrative […] consistenti nel non accesso ai contributi dalle misure del PNS vitivinicolo per un periodo fissato […] in due anni dall’accertamento del mancato impegno”.

Decorso il termine per la presentazione delle comunicazioni di mancata accettazione e tenuto conto delle comunicazioni pervenute, AGEA provvede a pubblicare sul proprio sito istituzionale l’elenco definitivo delle domande ammissibili.

Entro cinque giorni lavorativi dalla pubblicazione da parte di AGEA dell’elenco definitivo delle domande di accesso alla misura ammesse, i produttori presenti nell’elenco perfezionano la domanda di accesso con i seguenti elementi aggiuntivi:

− l’indicazione puntuale dei vasi vinari e dell’ubicazione delle bottiglie (ripartite per tipologia di vino) in cui i vari quantitativi sono detenuti;
− per ogni tipologia di vino tutte le informazioni necessarie all'identificazione del prodotto oggetto di stoccaggio e, in caso di vino certificato, il numero della Certificazione di idoneità e la relativa data;
− eventuale indicazione di richiesta di pagamento anticipato.

L’inizio del periodo di stoccaggio decorre dalla data di presentazione della domanda di perfezionamento.

Gli aumenti di energia e materie prime rischiano di paralizzare l'agroalimentare. Appello a Draghi

18-01-2022 | News

Per il comparto agroalimentare si prospetta un vero e proprio...

Il biossido di titanio (E171) eliminato dagli elenchi degli additivi alimentari autorizzati

18-01-2022 | Normative

Con la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 18 gennaio 2022 del regolamento...

Confindustria: come attenuare l’effetto-rincari delle commodity

17-01-2022 | News

L'aumento dei prezzi delle materie prime sui mercati internazionali, iniziato...

Vine Master Pruners, in arrivo nuovi corsi di potatura della vite

17-01-2022 | Trend

In arrivo i nuovi corsi Vine Pruner Advanced promossi dall'Academy...

A Dubai piramide di coppe da champagne da Guinness dei primati

17-01-2022 | Arte del bere

Con un'altezza di 8,23 metri, una piramide realizzata da 54.740...

Doc Sicilia, dal 1° gennaio il sigillo di Stato sulle bottiglie

17-01-2022 | Normative

Dal 1° gennaio 2022 arriva sulle etichette dei vini Doc...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.