News

Lo scorso 30 gennaio l’OMS ha dichiarato l’emergenza del Coronavirus. Come conseguenza, le Autorità cinesi hanno posticipato una serie di riunioni, tra le quali, il Gruppo di lavoro sugli additivi del Codex previsto a marzo.

La Cina, inoltre, è un paese terzo nel quale il settore vino investe molti fondi europei per la promozione e non è escluso che l’implementazione dei programmi previsti dall’OCM vino potrebbe risentirne:  diverse azioni potrebbero essere differite o addirittura cancellate.

Il Comité Vins invita le aziende a segnalare eventuali criticità al fine di provare a trovare una soluzione a livello europeo.

Alla scoperta dei vini e degli spiriti sulle colline del Monferrato

10-07-2024 | Itinerari

Il Monferrato, nel cuore del Piemonte, è una delle regioni...

I Colli Euganei riconosciuti come Riserva Mondiale della Biodiversità Unesco

09-07-2024 | Arte del bere

Dall'8 luglio i Colli Euganei sono ufficialmente una Riserva Mondiale...

Addio a Benito Nonino, l'uomo che ha trasformato la Grappa in un simbolo di eccellenza

08-07-2024 | News

Nella notte scorsa il mondo della distillazione e della cultura...

Led e Uhph, la tecnologia in campo per garantire la qualità dei vini

08-07-2024 | Studi e Ricerche

Il Centro Tecnologico del Vino (Vitec) ha completato due importanti...

I millennials americani sono la nuova frontiera dell'investimento in fine wines

08-07-2024 | Trend

Una recente indagine di Bank of America Private Bank ha...

Il Brasile verso una nuova tassazione sulle bevande alcoliche

08-07-2024 | Estero

Le bevande alcoliche in Brasile saranno soggette a una nuova...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.