News

La Commissione europea ha approvato oggi l'aggiunta della denominazione del liquore messicano Tequila al registro dei prodotti a indicazione geografica protetta. La tequila si ottiene distillando i succhi estratti dal cuore dell'agave blu che possono essere arricchiti e miscelati con altri zuccheri. La fonte della materia prima utilizzata per fabbricare la bevanda e la lavorazione si trovano entrambe in diverse regioni del Centro e ad ovest del Messico, compresa l'attuale città di Tequila nello stato di Jalisco.

Attualmente vi sono 31 indicazioni geografiche protette nel registro Ue provenienti da paesi terzi (alimenti, vini e bevande spiritose incluse) che beneficiano della stessa protezione e del medesimo valore aggiunto sul mercato rispetto ai prodotti protetti dell'Ue. 

Confindustria, nel 2021 forte rimbalzo del Pil italiano, ma frenata a fine anno

29-11-2021 | Studi e Ricerche

Nel 2021 è forte il rimbalzo del Pil italiano, nonostante...

Il Brasile riduce i dazi all’import di vini, spiriti e aceti

29-11-2021 | Estero

Il Brasile ha deciso di abbassare temporaneamente del 10% i...

Aliquote maggiorate per investimenti, ristrutturazione vigneti e promozione anche nel 2022

29-11-2021 | Normative

Nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 22 novembre 2021 sono stati pubblicati...

In vigore il Dl Super Green Pass: ecco tutte le novità

29-11-2021 | News

Nella Gazzetta Ufficiale di venerdì 26 novembre è stato pubblicato...

Pubblicato l’elenco definitivo delle domande ammesse allo stoccaggio privato dei vini

29-11-2021 | News

AGEA, con le istruzioni operative n. 107 del 29 novembre 2021, ha pubblicato l’elenco...

Uno studio “riscatta” l’uso di solfiti nei vini: non induce pesantezza di testa

29-11-2021 | Studi e Ricerche

Negli ultimi anni è diventato comune sentirselo ripetere: è la...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.