Itinerari

Federvini consiglia i posti da visitare e gli itinerari da seguire per apprezzare ogni sfumatura dello stile di vita mediterraneo.

Attira quasi 8.000 turisti provenienti da tutto il mondo alla ricerca di un’esperienza immersiva in un territorio dove paesaggio, monumenti, tradizioni e sapori collaborano a rendere indimenticabile il viaggio: è il Balsamico Village. Poco fuori Carpi, è il primo Parco a tema dedicato a un’eccellenza agroalimentare del Made in Italy dove scoprire tutto su uno dei prodotti più famosi della tradizione emiliana, l’Aceto Balsamico di Modena Igp, e prendersi qualche ora di relax in un piccolo angolo di paradiso, nel cuore di una regione operosa e fiera del proprio lavoro.

Voluto dalla famiglia De Nigris, è un tributo alla passione per l’aceto balsamico di questa famiglia, ora guidata da tre fratelli: Armando, Raffaele e Luca. Il “giardino” del Balsamico Village si estende su ben 40 ettari vitati, gli stessi da cui nasce il prezioso aceto. Al centro di questi si snoda un percorso nel verde che segue la vita dell’aceto balsamico, dall’uva alla sua ampolla, fino a degustarne le infinite sfumature sotto la guida dei maestri acetieri e scoprire così piacevolmente l’intera filiera di produzione dell’aceto balsamico Igp. 

Presso il Balsamico Village è possibile partecipare a degustazioni guidate e a tour tematici accompagnati da esperti in vari ambiti: naturalistico, agrario, culinario, enologico e in scienze dell’alimentazione. Oppure, semplicemente, si può ammirare il bellissimo paesaggio della “Balsamic Valley” modenese e la distesa di ettari vitati che lo caratterizza dalla collina panoramica, una grapewatch fatta realizzare appositamente. Salendo, un orto botanico verticale ci accompagna lungo un percorso di erbe aromatiche le cui essenze evocano i profumi che ritroviamo nell’aceto balsamico. Arrivati sulla sommità, troviamo i 7 diversi tipi di vitigni da cui si ricava mosto per l’Aceto Balsamico di Modena IGP e un piccolo terrario: una raccolta di argille e ocre che denotano le sfumature cromatiche del terreno, da cui derivano le caratteristiche di ogni vitigno. 

A disposizione del pubblico, dai foodies più attenti alle famiglie, fino alle aziende in cerca di luoghi con cui emozionare i propri ospiti, l’area museale all’aperto che ripercorre la storia dell’Aceto Balsamico, da Virgilio ai giorni nostri, passando per Lucrezia Borgia e Napoleone fino a Geminiano Grimelli, il primo chimico ad aver studiato e codificato l’“oro nero” del modenese e che qui visse a Villa Grimelli, un elegante edificio neoclassico, edificato nel XVII secolo e che oggi è ospitato proprio nel complesso del Balsamico Village. La famiglia De Nigris l’ha riportata all’antico splendore nel 2012 dopo un accurato restauro. Ora è a disposizione per “exclusive tour” in cui rivivere l’atmosfera del 700 in una cornice di affreschi e opere d’arte contemporanea. 

Il cuore del Balsamico Village è però la sala di invecchiamento, dove 8 milioni di litri di aceto riposano in enormi botti di rovere. Oggi rappresenta un’inedita e “profumatissima” meeting room da 100 posti adatta ad ospitare eventi di ogni tipo, dove conversare, apprendere e naturalmente assaggiare il “balsamico” in tutte le sue sfumature, di cultura e gusto. Non manca un angolo dedicato ai più piccoli, con giochi ricavati da vecchie botti: è Balsamilandia, a fianco della piccola fattoria degli animali, la Balsamic Farm.

 

Viaggio intorno al mondo per l'Aceto Balsamico di Modena Igp

17-11-2018 | News

Aceto Balsamico di Modena Igp ancora in viaggio attorno al...

Il Territorio del Cirò premiato da Vinarius: terra dai sorprendenti contrasti

16-11-2018 | Itinerari

Un omaggio alla Calabria del vino: il Territorio del Cirò...

Giappone: packaging sotto la lente. In arrivo nuova lista di materiali consentiti

15-11-2018 | Estero

Potrebbe subire variazioni la lista dei materiali consentiti per venire...

Dal 1° luglio per i vini importati in Russia stessa tassazione di quelli locali

15-11-2018 | Estero

Dal 1° luglio 2019 i vini importati in Russia godranno...

Made in Italy agroalimentare sul web: rinnovato accordo tra Mipaaft, Iicqrf, Consorzi di Tutela ed eBay

14-11-2018 | News

Proteggere dalle contraffazioni sul sito web eBay le indicazioni geografiche...

Nuovo format per wine2wine 2018

14-11-2018 | Trend

A Verona la 5a edizione di "wine2wine" con importanti novità...

© 2018 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

Iscriviti alla newsletter di Federvini!

Riceverai una mail per confermare la tua iscrizione.