Dall'estero

In vigore dal 24 agosto 2022, l'Alcool and Tobacco Tax and Trade Bureau (TTB) degli Stati Uniti ha modificato i suoi regolamenti relativi alla produzione di vino, aggiungendoli all'elenco di materiali e processi autorizzati per il trattamento del vino e del succo da cui si ricava il vino, ampliando gli usi autorizzati di alcuni materiali già autorizzati dalla normativa.

Il TTB sta finalizzando le modifiche al regolamento proposte in un avviso di proposta di regolamento, Avviso n. 164, con alcune modifiche in risposta alle osservazioni pervenute.

L'aggiunta di questi materiali e processi per il trattamento del vino ai regolamenti TTB aumenterà probabilmente l'accettabilità nei mercati di esportazione del vino prodotto utilizzando questi materiali e processi.

 

 

Pallini: sette proposte al Governo per sostenere il comparto

07-02-2023 | News

In questa fase di difficoltà per le imprese italiane del...

Appello Federvini al Governo: creiamo una coalizione di Paesi contro ogni discriminazione delle bevande alcoliche

07-02-2023 | News

L'Irlanda ha ufficialmente notificato all'Organizzazione mondiale del commercio (OMC) la...

In Brasile la prima DO per vini spumanti del nuovo mondo

06-02-2023 | Estero

Altos de Pinto Bandeira, situata nella regione vinicola meridionale della...

Il whisky guida la galoppata delle vendite all’asta di alcolici

06-02-2023 | Trend

I whisky sono stati al centro di vendite record nelle...

Completato il dossier Unesco sull’appassimento delle uve Valpolicella

06-02-2023 | Arte del bere

Completato il dossier per la presentazione della candidatura della tecnica...

Singapore, stretta sugli orari di vendita degli alcolici

06-02-2023 | Estero

Singapore stringe ulteriormente le maglie sul consumo di alcolici. A...

© 2023 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.