Dall'estero

l 30 giugno scorso i vini di Nagano, Yamagata e Osaka hanno ricevuto una IG (indicazione geografica). Oltre a "Yamanashi" nel 2013 e "Hokkaido" nel 2018, il Giappone ha ora cinque IG per i vini.

Questi vini devono essere prodotti da uve coltivate all'interno dell'area designata e devono essere vinificati in quell'area in conformità con il disciplinare di produzione. Il disciplinare stabilisce le varietà di uva ammesse, il grado alcolico totale, il grado di acido solforoso totale, il grado di acido volatile, il grado di acidità totale, i requisiti per la zuccherazione, i requisiti per l'aggiunta o la rimozione dell'acido e altri. Chiarisce anche le caratteristiche dei prodotti, compresi i fattori naturali e umani che attribuiscono tali caratteristiche. Il sito vino-joy.com riporta le specifiche delle tre aree l'interessate.

IG di Nagano

La prefettura di Nagano è la seconda regione produttrice di vino giapponese* dopo Yamanashi. Situata al centro di Honshu e circondata da alte montagne con altitudini superiori a 2.000 m e 3.000 m, "Molte regioni viticole sono ad un'altitudine superiore ai 500 m, e il clima è generalmente fresco con una grande differenza di temperatura tra il giorno e la notte".

Secondo la classificazione presentata da Amerine & Winkler (Università della California, Davis), le regioni di coltivazione dell'uva nella prefettura di Nagano sono approssimativamente classificate nella regione 1 fino alla regione 3 e sono adatte alla coltivazione di varietà di uva europee, che crescono in un clima relativamente fresco. Questa condizione di clima fresco con una grande differenza di temperatura tra il giorno e la notte dà alle uve da vino bianco un moderato acido organico e un alto contenuto di zucchero, e alle uve da vino rosso un alto contenuto di antociani e un'alta qualità. Il volume di produzione di uva della prefettura è uno dei più grandi del Giappone. Le condizioni di crescita della prefettura sono ideali anche per il sake. Nagano ha ricevuto lo status di Indicazione Geografica sia per i suoi vini che per il sake il 30 giugno. Con lo status di IG, la prefettura prevede di promuovere ulteriormente i vini e il sake di Nagano dentro e fuori il Giappone.

La prefettura di Nagano ha gestito il proprio sistema di indicazione geografica, chiamato "Nagano Appellation Control (NAC) " dal 2002 per pubblicizzare l'alto livello di qualità dei prodotti di Nagano. Non solo i vini, ma anche il sake, il riso, lo shochu, il sidro e altri sono l'obiettivo del NAC. Solo i prodotti che hanno superato una valutazione organolettica ogni anno possono portare il logo del NAC. Come misura transitoria, i vini che hanno superato la valutazione del NAC quest'anno (da aprile 2021 a marzo 2022) possono portare il logo sia del NAC che dell'IG Nagano Premium, o quello che scelgono. Questo perché lo standard dell'IG Nagano Premium e quello dei vini del NAC è quasi identico. Da aprile 2022, i vini del NAC saranno migrati al sistema IG di Nagano.

IG di Yamagata

La prefettura di Yamagata è la quarta regione produttrice di vini giapponesi, dopo Yamanashi, Nagano e Hokkaido. Yamagata si trova nella parte settentrionale di Honshu. Si affaccia sul Mar del Giappone a ovest ed è circondata su tre lati dalle montagne. Yamagata è una delle famose aree di produzione di riso del Giappone. I campi di riso si estendono sulle pianure nei bacini, e l'uva è coltivata principalmente in aree non adatte ai campi di riso. Ciò significa che l'uva viene coltivata su pendii con un buon drenaggio, che sono adatti alla coltivazione dell'uva. Inoltre, questa zona gode di condizioni climatiche favorevoli. Secondo il suo disciplinare, "il tempo è bello in molti giorni durante la stagione della coltivazione dell'uva da aprile a ottobre, e le ore di luce durante questo periodo ammontano a circa 1.100 ore con una buona esposizione alla luce solare. D'altra parte, a causa dell'alta latitudine, ha un clima fresco con una temperatura media mensile di circa 25℃ durante la stagione della vendemmia anche nel mese più caldo, e una grande differenza di temperatura tra giorno e notte facilita l'accumulo di acido organico".

Anche se Yamagata ha queste condizioni ideali per produrre uve di alta qualità, quasi un terzo delle loro uve vengono trasferite a cantine che si trovano al di fuori della prefettura e vengono vinificate lì. Questo rapporto di vinificazione fuori dalla prefettura è molto più alto di quello di Yamanashi, Nagano o Hokkaido. Questa è una delle ragioni per cui Yamagata ha voluto lo status di IG. Ottenendo un IG, Yamagata intende aumentare la percentuale di vinificazione all'interno della prefettura. Per vostra informazione, Yamagata è anche conosciuta per la produzione di sake di alta qualità con una consistenza setosa e chiara. Il sake di Yamagata ha già ricevuto lo status di IG nel 2016.

IG di Osaka

Osaka ha una lunga storia di produzione di uva da tavola perché ha aree di consumo di massa nelle vicinanze, come Osaka, Kyoto e Kobe. La principale regione di coltivazione dell'uva è si trova ai piedi delle montagne. Secondo la descrizione della regione vinicola, "un dolce pendio dalle montagne alla pianura di Osaka attraverso le colline non blocca la luce del sole, garantendo sufficienti ore di luce. Per quanto riguarda la natura del suolo, lo strato di base comprende il granito unico della linea tettonica mediana, e questo strato di base e il terriccio sabbioso sulla superficie del pendio offrono un buon drenaggio e ventilazione".

I vini di Osaka sono fatti principalmente da Delaware, una varietà di uva da tavola, e stanno sviluppando la coltivazione di varietà di uva da vino utilizzando la loro esperienza nella coltivazione di uva da tavola. Il volume della produzione di vino a Osaka è ancora limitato rispetto a quello di altre prefetture. Sembra che Osaka si aspetti che lo status di IG stimoli la produzione di vino nella prefettura.

A Bressanone il mattino ha l'oro in bocca

11-08-2022 | Itinerari

"Il mattino ha l’oro in bocca" a Bressanone assume un...

Il Governo italiano attiva la procedura d'infrazione contro la Slovenia

08-08-2022 | News

Il Governo Italiano ha attivato la procedura d’infrazione ex art...

Teatro con cena ispirata all’antica Grecia nella Valle dei Templi

04-08-2022 | Itinerari

Continua anche quest'anno a Le Stoai, nella Valle dei Templi, il Simposio...

Vademecum vendemmiale Icqrf per la campagna vitivinicola 2022-2023

02-08-2022 | Normative

In occasione della campagna vitivinicola 2022-2023 è stato pubblicato sul...

In arrivo fondi per i locali che promuovono i prodotti a indicazione geografica e bio

02-08-2022 | Normative

La legge di Bilancio 2022 ha istituito un “Fondo per...

Qualivita lancia la piattaforma per Consorzi di tutela, filiere Dop Igp e mondo accademico

02-08-2022 | News

Creare un ponte fra mondo della ricerca, organizzazioni, Consorzi di...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.