Dall'estero

Il Tax and Trade Bureau (TTB) americano ha deciso di consentire l'uso di “valori medi” per le dichiarazioni volontarie delle calorie su etichette e pubblicità di vino, liquori e birra. La decisione del TTB, pubblicata questa settimana, amplia le tolleranze per le dichiarazioni caloriche volontarie per renderle più coerenti con quelle consentite dalle normative statunitensi sull'etichettatura degli alimenti.

I produttori di bevande possono ora utilizzare database e valori medi quando indicano il conteggio delle calorie sulle etichette. Il TTB ha anche chiarito che le aziende del settore non sono tenute a ottenere analisi di laboratorio per ciascun lotto di prodotto al fine di ottenere una misurazione del contenuto di nutrienti per l'etichettatura.

La decisione è stata accolta con favore da Bobby Koch, presidente e ceo del California Wine Institute, il quale ha affermato che la sentenza "rimuove un grave ostacolo”.

“Il vino varia da annata a annata e può anche variare da botte a botte in un dato anno - ha aggiunto -. Apprezziamo la risposta di TTB alle preoccupazioni che abbiamo sollevato”.

L'uso di database o valori medi è consentito sull'etichettatura nutrizionale dei menu dei ristoranti negli Stati Uniti dal 2014.

Il TTB ha comunque sottolineato che un prodotto non può contenere più del 20% di calorie rispetto alla quantità dichiarata. Le indicazioni sulle calorie sulle etichette e negli annunci pubblicitari possono essere arrotondate all'incremento di 10 calorie, mentre i prodotti contenenti meno di cinque calorie possono essere espressi come 0 calorie.

I vini a Doc Irpinia e quelli Grignolino del Monferrato Casalese verso la modifica del disciplinare di produzione

17-09-2021 | Normative

Segnaliamo che nella Gazzetta ufficiale della Repubblica Italiana del 15 settembre 2021...

Acetaie Aperte, viaggio nei luoghi del Balsamico

17-09-2021 | Itinerari

Il mondo del Balsamico di Modena, dopo i mesi di...

Attrezzature e know-how nel mondo vitivinicolo: ritorna il Sitevi di Montpellier

16-09-2021 | Arte del bere

SITEVI, il Salone mondiale delle attrezzature e dei know-how per...

Prosek: Bruxelles (per ora) non blocca la richiesta croata

15-09-2021 | News

Non c'è pace per le denominazioni di origine italiane. È...

Stoccaggio privato dei vini Dop e Igt per l’anno 2021: c'è tempo fino al 24 settembre

14-09-2021 | Normative

Ricordiamo che c'è tempo fino al 24 settembre 2021 per...

Etichettatura delle bevande spiritose: da Bruxelles una più ampia definizione di allusione

14-09-2021 | Normative

È stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea il regolamento delegato UE...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.