Dall'estero

Un gin prodotto riciclando birra che sarebbe rimasta inutilizzata. È quanto sta facendo un birrificio giapponese per fronteggiare le conseguenze dell’epidemia Covid.

La chiusura di bar e ristoranti ha drasticamente ridotto il consumo di birra. Prodotto deperibile, che dopo qualche mese non può più venir consumato. Con tempi di shelf life anche più brevi per le birre non pastorizzate.

L'associazione Brasseurs de France, che rappresenta circa il 98% del settore della birra francese, ha avvertito che 10 milioni di litri di birra stanno per andare sprecati, mentre il mese scorso nel Regno Unito si è stimato che 50 milioni di pinte sono bloccate nei pub del paese.

L’azienda giapponese ha reso noto che per ogni 100 litri di birra, può distillare 8 litri di gin.

Firmato da Conte il Dpcm che vieta l'asporto di cibi e bevande dopo le 18. Ecco il testo

15-01-2021 | News

Pubblichiamo il testo del DPCM 14 gennaio, da poco firmato...

In Gazzetta il Dl che proroga lo stato d'emergenza

15-01-2021 | Normative

Pubblicati in Gazzetta Ufficiale gli ultimi provvedimenti del Governo per...

Al via la prima piattaforma di formazione online sulla potatura della vite

15-01-2021 | Trend

Oggi si aprono le porte virtuali della Vine Master Pruners Academy (vinemasterpruners.com), la prima...

In arrivo il robot maggiordomo che serve il vino

14-01-2021 | Trend

Arriva il robot maggiordomo in grado - tra le altre...

Crollano le vendite di bollicine Doc e Docg dell'Emilia-Romagna: meno 60% nell'Horeca

13-01-2021 | Trend

La crisi del vino ha colpito duramente soprattutto le bolle...

Un piatto della tradizione per ogni vino: produttrici in campo con 900 ricette

13-01-2021 | Arte del bere

Nasce il primo ricettario che parte dal vino per arrivare al...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.