Dall'estero

L’India ha recentemente pubblicato nella Gazzetta ufficiale indiana una bozza di provvedimento che introduce ulteriori modifiche al Food Safety Standard (Alcoholic Beverages) Regulations 2018. In particolare:

  •              il limite di tolleranza per il titolo alcolometrico deve essere pari allo 0,3% e pari all’1% per le bevande alcoliche con titolo alcolometrico superiore a 20%vol.
  •              è confermato che il vino tranquillo “dry” può contenere zuccheri fino a 0,9%
  •              è introdotta un’ulteriore classificazione per i vini liquorosi
  •              i vini e le bevande spiritose con indicazione geografica devono essere registrati secondo le regole stabilite dal regolamento indiano Geographical Indications of Goods (Registration and Protection) Act 1999 e devono rispettare i limiti dei metalli pesanti e i parametri analitici fissati dal regolamento indiano
  •              conferma che il messaggio di allerta deve avere una dimensione minima pari a 1,5 mm per un recipiente fino a 200 ml e non inferiore a 3 mm per i recipienti superiori a 200 ml.

E’ possibile inviare osservazioni alla bozza di legge entro il 5 agosto e nel mese di settembre sarà calendarizzato un incontro bilaterale tra l’Unione europea e l’India durante il quale saranno segnalate le criticità presenti nella normativa indiana.

Per approfondire le disposizioni precedenti, rimandiamo a questo link e al seguente.

 

Wine and the White House: un libro sui vini dei presidenti

17-01-2020 | Arte del bere

Donald Trump se ne fa un vanto: “non ho mai...

Dove nasce il Torcolato

17-01-2020 | Itinerari

Domenica 19 gennaio 2020 a partire dalle 14.30 la Doc Breganze celebrerà nella piazza principale...

Dazi Usa: 117 membri del Congresso americano chiedono di non colpire il vino

16-01-2020 | News

Il Gruppo americano Congressional Wine Caucus (membri del Congresso americano legati al...

La nuova architettura del sostegno pubblico all'export

15-01-2020 | News

A seguito del riordino delle competenze tra Ministero per gli...

Calano i consumatori abituali di vino in Usa. Lo studio di Wine Intelligence

14-01-2020 | Studi e Ricerche

La popolazione di bevitori abituali di vino negli Stati Uniti...

Asia, Nuova Zelanda e Cile: le opportunità formative per le giovani Donne del Vino

14-01-2020 | Arte del bere

Dai mercati dell’Asia alle vigne della Nuova Zelanda e del...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection