Dall'estero

Entro l’anno sarà sugli scaffali il primo whisky nord-coreano. Lo annuncia The Drink Business in base a rumors che giungono dalla Cina. In effetti le bottiglie sono già disponibili e, nell’etichettatura, sembrano replicare una nota marca occidentale.

L’azienda produttrice si chiama Samilpo, dal nome del lago accanto al quale sorge la distilleria, nel Sud-Est del paese. Pare che saranno in vendita tre versioni: 40% ABV (black label), 42% ABV (red label) e 45% ABV, quest’ultima non ancora lanciata. Le bottiglie verranno vendute nei negozi di Pyongyang al controvalore di 15 dollari.

Il paese sembra essersi risolto a una produzione autarchica anche per sopperire agli effetti delle pesanti sanzioni imposte dai paesi occidentali, che comprendono le vendite di alcolici. Molti sono stati i tentativi di introdurre gli spirits illegalmente: nel febbraio scorso la dogana olandese ha sequestrato 90mila bottiglie di vodka nascoste in una nave cinese.

Per promuovere il nuovo whisky il direttore della distilleria avrebbe sostenuto le sue qualità benefiche per la salute: “il nostro whisky contiene 15 tipi di aminoacidi - avrebbe detto - ed è in grado di ridurre gli effetti collaterali dell’abuso di alcol”. 

Oltre al whisky in Corea del Nord ora si produce anche birra, utilizzando frumento al posto dell’orzo.

Il leader del paese Kim Jong-un apprezza l’alcol, il vino in particolare. Secondo alcuni gossip, addirittura, in una serata Kim avrebbe bevuto 10 bottiglie di Bordeaux. 

"Volti di Barbaresco", mostra permanente che consacra le eccellenze dell'enologia

09-07-2021 | Itinerari

Un’esposizione permanente e in grande formato: le immagini dei produttori...

L'infiorata di Poggio Moiano compie 50 anni

25-06-2021 | Itinerari

Cinquanta candeline! Mezzo secolo! Tanti sono gli anni che la...

Aceto Balsamico del Duca festeggia i suoi 130 anni di "oro nero"

24-06-2021 | News

Centotrenta bottigliette di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP Extravecchio...

Valpolicella, primo report annuale: più sostenibilità e contenimento produttivo

24-06-2021 | Trend

Una superficie vitata di 8.398 ettari, con il suo capoluogo...

Ecco le prime regole sulla certificazione di sostenibilità della filiera vitivinicola

24-06-2021 | News

Segnaliamo l’adozione del Decreto Dipartimentale n. 288989 del 23 giugno...

Cina: approvato un piano di sviluppo del vino di 15 anni per la regione di Ningxia

24-06-2021 | Estero

Il governo centrale cinese ha approvato un piano di sviluppo...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.