Dall'estero

Lo "shutdown" che da settimane paralizza gli Stati Uniti ha colpito anche l’Agenzia federale TTB, competente per le bevande alcoliche e tabacco, che è stata chiusa. La richiesta di 5 miliardi di dollari, da parte del presidente Donald Trump, per finanziare la costruzione del muro al confine con il Messico ha provocato la mancata approvazione della legge di bilancio. Ciò ha fatto scattare il blocco di numerose attività governative e la temporanea chiusure delle agenzie federali.

Una pagina di destinazione temporanea sul sito web dell'agenzia assicura che le società produttrici di alcolici potranno comunque accedere al sito Web TTB per effettuare pagamenti elettronici, inviare etichette o moduli e archiviare altri rapporti operativi, ma i dipendenti TTB "non saranno in grado di rispondere alle domande o commenti inviati tramite il sito web fino a quando non verranno emessi gli stanziamenti". Il TTB, che è un ufficio del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti, sospenderà quindi tutte le "operazioni TTB non esentate", secondo un avviso pubblicato sullo stesso sito web.

Il piano di "shutdown" era già stato preparato a dicembre scorso, all'inizio della crisi. Secondo tale documento, le attività non esentate includevano "tutte le attività investigative non penali, le funzioni di controllo, l'esame dei rendimenti, l'elaborazione delle tasse ritorni che non includono le rimesse". E all'epoca, il TTB prevedeva che solo 51 dei suoi 478 dipendenti continuassero a lavorare durante la chiusura. L'attuale pubblicazione sul sito web del TTB informa anche i visitatori che "le operazioni riprenderanno del tutto quando gli stanziamenti verranno riorganizzati".

"Il TTB ha indirizzato i dipendenti a NON recarsi al lavoro e sono diffidati dalla legge federale di prestare i loro servizi durante l'interruzione di stanziamenti", si legge ancora nel sito web. Al momento, non è chiaro quanti dipendenti TTB continuano a lavorare durante l'attuale chiusura, o per quanto tempo durerà l'arresto.

Istat o Dogane? Così va letta la "Babele" di dati sull'export di vino italiano

14-06-2019 | News

“Bene il vino italiano in Cina nel primo trimestre di...

Micaela Pallini: il mondo scopre i cocktail italiani

14-06-2019 | News

Grazie al traino della riscoperta dei cocktail italiani, l'Italia cresce...

Cina: cala l'import di vino (-8%) ma il mercato si apre a più tipologie e sale la qualità

14-06-2019 | News

Lo scorso anno è stato particolarmente difficile per il mercato...

A spasso per la Valcamonica, tra vigne e vini

14-06-2019 | Itinerari

Nel 2003, il riconoscimento dell’Indicazione Geografica Tipica dei vini della Valle...

L'Oman impone il 100% di accise sull'alcol

13-06-2019 | Normative

Il Sultanato dell'Oman si prepara a introdurre un'accisa del 100%...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Seguici

  

© 2019 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection