Normative

Gli aggiornamenti di leggi e decreti che riguardano il mondo dei vini, degli spiriti e degli aceti

L’Accordo di libero scambio tra l’Unione europea ed il Giappone, entrato in vigore il primo febbraio 2019, prevede il trattamento tariffario preferenziale per i vini e gli spiriti esportati verso il Giappone attraverso l’attestazione di origine, rilasciata dall’esportatore, in cui si dichiara che il prodotto è originario dell’Unione europea/Italia oppure essa è basata sulla conoscenza del carattere originario del prodotto da parte dell’importatore.

A marzo scorso, le Dogane giapponesi hanno diramato un chiarimento: l’esportatore europeo che ha presentato l’attestato di origine, ove ricevesse dall’importatore giapponese la richiesta a fornire una spiegazione che integri o accompagni tale attestato, non è obbligato a fornire alcuna ulteriore spiegazione.

Nonostante ciò, sembra che le Autorità doganali giapponesi continuassero a richiedere altri documenti e l’argomento è stato portato all’attenzione del comitato bilaterale sulle regole di origini e sulle questioni doganali che è stato istituito in seno all’Accordo di libero scambio.

Durante il primo incontro dello scorso 26 giugno a Bruxelles, le Parti hanno concordato una soluzione consensuale con la quale viene confermato che non è necessario fornire alcun chiarimento e viene specificato che:

  • dal 1° agosto nella dichiarazione elettronica doganale di importazione, l’importatore deve inserire la seguente dicitura: “I cannot provide an additional explanation on the originating status of the product”
  • dal 1° dicembre la procedura sarà ulteriormente semplificata e l’importatore dovrà inserire nella dichiarazione elettronica doganale di importazione, un codice predeterminato (che deve essere sviluppato)

 

Proroga al 30 settembre per il pagamento Irap non versata (errata applicazione “decreto rilancio”)

30-04-2021 | Normative

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato che con...

Tutti i segreti del Vermouth di Torino nel salotto online

27-04-2021 | Arte del bere

Simbolo di una città, Torino, il Vermouth ha una storia...

Bando "Macchinari innovativi", al via le domande al secondo sportello

27-04-2021 | Normative

Nell’ambito del Nuovo bando “Macchinari innovativi”, è stato pubblicato il decreto...

Consorzio Vini Alto Adige, impegnativa ma soddisfacente la vendemmia 2020

22-04-2021 | Trend

Il Consorzio Vini Alto Adige ha tracciato il bilancio della vendemmia 2020, che...

Noviagri: arriva un prototipo meccanico di atomizzatore per la vigna

21-04-2021 | Studi e Ricerche

Per la viticoltura si tratta forse della più grande novità meccanica...

New Zealand-United Kingdom: Trade deal could reduce wine tariffs

14-04-2021 | News

New Zealand and the United Kingdom are reportedly entering another...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Follow us

  

© 2021 Federvini - Italian Federation of Industrial Producers, Exporters and Importers of Wines, Sparkling Wines, Spirits, Syrups, Vinegar

Please publish modules in offcanvas position.