Normative

Gli aggiornamenti di leggi e decreti che riguardano il mondo dei vini, degli spiriti e degli aceti

L’Accordo di libero scambio tra l’Unione europea ed il Giappone, entrato in vigore il primo febbraio 2019, prevede il trattamento tariffario preferenziale per i vini e gli spiriti esportati verso il Giappone attraverso l’attestazione di origine, rilasciata dall’esportatore, in cui si dichiara che il prodotto è originario dell’Unione europea/Italia oppure essa è basata sulla conoscenza del carattere originario del prodotto da parte dell’importatore.

A marzo scorso, le Dogane giapponesi hanno diramato un chiarimento: l’esportatore europeo che ha presentato l’attestato di origine, ove ricevesse dall’importatore giapponese la richiesta a fornire una spiegazione che integri o accompagni tale attestato, non è obbligato a fornire alcuna ulteriore spiegazione.

Nonostante ciò, sembra che le Autorità doganali giapponesi continuassero a richiedere altri documenti e l’argomento è stato portato all’attenzione del comitato bilaterale sulle regole di origini e sulle questioni doganali che è stato istituito in seno all’Accordo di libero scambio.

Durante il primo incontro dello scorso 26 giugno a Bruxelles, le Parti hanno concordato una soluzione consensuale con la quale viene confermato che non è necessario fornire alcun chiarimento e viene specificato che:

  • dal 1° agosto nella dichiarazione elettronica doganale di importazione, l’importatore deve inserire la seguente dicitura: “I cannot provide an additional explanation on the originating status of the product”
  • dal 1° dicembre la procedura sarà ulteriormente semplificata e l’importatore dovrà inserire nella dichiarazione elettronica doganale di importazione, un codice predeterminato (che deve essere sviluppato)

 

Il Lago d’Iseo, tra vino e olio in provincia di Brescia

12-05-2022 | Itinerari

Incastonato nella provincia di Brescia, il Lago d’Iseo è uno...

Cotarella confermato presidente Assoenologi

10-05-2022 | News

L'enologo orvietano Riccardo Cotarella confermato presidente nazionale di Assoenologi. Il consiglio...

Al via il fondo pubblico di 25 milioni per attività di promozione dei vini a DOP e a IGP

02-05-2022 | News

Nella Gazzetta ufficiale del 29 aprile 2022, è stato pubblicato il decreto...

India-United Kingdom: Free trade agreement could include whisky and visas

27-04-2022 | News

UK Prime Minister Boris Johnson hopes to reach a free trade...

Tra le meraviglie naturali della provincia di Isernia, in Molise

21-04-2022 | Itinerari

La provincia di Isernia è la meno popolosa d’Italia, ma...

United States: Wine eco-certifications

20-04-2022 | News

This columnist cautions consumers against buying“clean” wines as if they were...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Follow us

  

© 2022 Federvini - Italian Federation of Industrial Producers, Exporters and Importers of Wines, Sparkling Wines, Spirits, Syrups, Vinegar

Please publish modules in offcanvas position.