L'arte del bere

Un panorama a 360° all'insegna del gusto e dello stile mediterraneo

L' indotto generato dall'industria del vino e degli spirits crescerà al ritmo del 5,2% l'anno. E arriverà a valere 3,3 miliardi di dollari nel 2028. Lo riporta il sito Winenews riprendendo un report di “Million Insights”.  Si tratta di un indotto importante, "che va dai macchinari per la viticoltura alle macchine imbottigliatrici, dai tini di acciaio alle botti di legno, dalle bottiglie ai tappi, dalle etichette agli imballaggi, fino agli accessori usati in bar e ristoranti, come cavatappi, decanter, bicchieri, shakers".

Nel 2020 il settore valeva 2,24 miliardi di dollari, e come si è dettosi prevede  raggiungerà 3,37 miliardi di dollari entro il 2028.

Il segmento più rilevante, in termini economici, è quello dei decanter e dei bicchieri in vetro, che nel 2020 rappresentavano il 40% del mercato degli accessori, e continueranno a crescere, a ritmi superiori alla media. Al secondo posto - rileva Winenews - gli shaker, destinati a crescere ancora, vista la grande popolarità dei cocktail e della miscelazione. Bar e ristoranti rappresentano il 60% del mercato, mentre il restante 40% è legato ai privati.

E' proprio in questo settore che si vedranno le crescite maggiori: +5,6% tra il 2021 ed il 2028. La pandemia ha incrementato  il consumo domestico, e non pare sia destinato a ridimensionarsi.

A livello geografico, il Nord America rappresenta la quota maggiore del mercato degli accessori per il vino e per gli alcolici più in generale (30%), mentre l’area dei Paesi dell’Asia Pacifico è quella che registra le previsioni di crescita migliori: +6,2% annuo, sostenuto dall’aumento costante della popolazione e da un processo di urbanizzazione ancora in corso, con vino e whisky sempre più popolari tra i giovani.

Il Governo italiano attiva la procedura d'infrazione contro la Slovenia

08-08-2022 | News

Il Governo Italiano ha attivato la procedura d’infrazione ex art...

Teatro con cena ispirata all’antica Grecia nella Valle dei Templi

04-08-2022 | Itinerari

Continua anche quest'anno a Le Stoai, nella Valle dei Templi, il Simposio...

Vademecum vendemmiale Icqrf per la campagna vitivinicola 2022-2023

02-08-2022 | Normative

In occasione della campagna vitivinicola 2022-2023 è stato pubblicato sul...

Volo in ritardo o cancellato? A Londra c’è il vino di “supporto emotivo”

02-08-2022 | Arte del bere

Sebbene non possa compensare del tutto lo stress di un...

Regno Unito: progetti pilota sulle frontiere per eliminare possibili ripercussioni da Brexit

02-08-2022 | Estero

Il 13 luglio 2022 il ministro britannico per le Opportunità...

La crisi sui dazi cinesi fa crollare le esportazioni di vino australiano di 2,08 miliardi di dollari

02-08-2022 | News

Secondo l'ultimo rapporto sulle esportazioni di Wine Australia, il valore...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.