L'arte del bere

Un panorama a 360° all'insegna del gusto e dello stile mediterraneo

Un rapporto della White Oak Initiative ha scoperto che il 60% delle querce bianche esaminate non aveva nuove piantine e l'87% non aveva alberelli, prevedendo un declino significativo della popolazione di quercia bianca entro i prossimi dieci o quindici anni, a meno che non vengano prese misure per aiutare la specie a rigenerarsi.

La domanda di quercia bianca è globale, anche da parte del settore del bourbon del Kentucky che utilizza nuovi contenitori di quercia carbonizzata per dare colore e sapore al proprio prodotto.

Le ragioni del declino includono il permettere a specie arboree come l'acero e il faggio di prosperare e fare ombra alle querce, il taglio selettivo delle querce bianche di alta qualità e lo stress legato al cambiamento climatico.

 

 

A Bressanone il mattino ha l'oro in bocca

11-08-2022 | Itinerari

"Il mattino ha l’oro in bocca" a Bressanone assume un...

Il Governo italiano attiva la procedura d'infrazione contro la Slovenia

08-08-2022 | News

Il Governo Italiano ha attivato la procedura d’infrazione ex art...

Teatro con cena ispirata all’antica Grecia nella Valle dei Templi

04-08-2022 | Itinerari

Continua anche quest'anno a Le Stoai, nella Valle dei Templi, il Simposio...

Vademecum vendemmiale Icqrf per la campagna vitivinicola 2022-2023

02-08-2022 | Normative

In occasione della campagna vitivinicola 2022-2023 è stato pubblicato sul...

In arrivo fondi per i locali che promuovono i prodotti a indicazione geografica e bio

02-08-2022 | Normative

La legge di Bilancio 2022 ha istituito un “Fondo per...

Qualivita lancia la piattaforma per Consorzi di tutela, filiere Dop Igp e mondo accademico

02-08-2022 | News

Creare un ponte fra mondo della ricerca, organizzazioni, Consorzi di...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.